Master Giurisprudenza

Anno Accademico 2018-2019

2018-2019 (Giurisprudenza )

Master II Livello

Master interuniversitario in Diritto alimentare (MIDAL)

Prof. Ferdinando Albisinni  -  Prof. Giandonato Caggiano



 

Sede amministrativa del Corso:

Università degli studi Roma Tre, Dipartimento di Giurisprudenza, Via Ostiense n. 163
Le lezioni si terranno presso l’Università Roma 3 Dipartimento di Giurisprudenza – Via Ostiense 163 il venerdì dalle 15,00 alle 20,00 ed il sabato dalle 9,00 alle 13,00(Vedi calendario allegato)
Segreteria del corso:
Per informazioni di carattere didattico

e-mail: master-da@unitus.it
Sito internt del corso Master

Consulta i "Materiali didattici"

Telefono: 3286285411
Responsabile Avv. Giulia Dimitrio



Sedi didattiche di svolgimento delle lezioni:
Università degli studi Roma Tre, Dipartimento di Giurisprudenza, Via Ostiense n. 163
Università degli Studi della Tuscia – Campus Riello
Università Campus Biomedico di Roma
Mipaaf – ICQRF - Roma

 

 

Presentazione del corso Master 

Venerdì 25 gennaio 2019 dalle ore 15 alle ore 20 c/o aula 9 

Dalla legislazione al diritto alimentare: oggetto e fonti 

Prof. F. Albisinni Prof. G. Caggiano



Il  corso in breve
Il Diritto alimentare ha conosciuto negli ultimi anni continue innovazioni, con l’affollarsi nell’arena della regolazione di una molteplicità di protagonisti, nazionali, europei, internazionali, aventi natura legislativa, amministrativa, giurisdizionale, magistrale, e con il pervasivo diffondersi di standards privati, che si dichiarano “volontari” ma che in larga misura si rivelano cogenti.
La globalizzazione delle regole – in sintonia con la globalizzazione nel commercio dei prodotti alimentari – si va manifestando in misura crescente, oltre che attraverso la negoziazione di trattati multilaterali e bilaterali, nella direzione della comunicazione e contaminazione fra ordinamenti.
Sul piano quotidiano delle regole di immediata applicazione, le officine legislative, europee e domestiche, continuano ad introdurre profonde innovazioni, sia nei modelli che nei contenuti: da ultimo con il recente Regolamento UE n. 625 del 2017 sui sistemi ufficiali di controllo, che ha radicalmente innovato nel perimetro, nei contenuti, e nelle finalità assegnate ai controlli ufficiali sui prodotti alimentari.
Da ciò deriva una crescente domanda di alta formazione in questo cruciale settore dell’esperienza giuridica, sia nell’ambito delle pubbliche amministrazioni, che nell’ambito delle attività private, professionali, produttive e di servizi.
Il Master in Diritto Alimentare intende rispondere a questa domanda, offrendo strumenti di conoscenza della law in action, anche attraverso l’esame e la discussione di esperienze applicative nel nostro ed in altri Paesi, europei ed extraeuropei.
In questa prospettiva il Master si rivolge sia a giovani laureati, che intendano completare la propria formazione in quest'area disciplinare al fine di partecipare a concorsi pubblici o di operare nel settore privato, sia a professionisti già in attività, avvocati, consulenti, certificatori, tecnologi, i quali intendano acquisire o perfezionare conoscenze che consentano loro di rispondere alle crescenti domande del settore, sia a funzionari delle pubbliche amministrazioni, che a vario titolo operano nel settore e che affrontano quotidianamente la sfida di nuove competenze, nuove funzioni e nuove responsabilità.

Il Master in Diritto Alimentare utilizza originali moduli didattici, attraverso l’integrazione di competenze giuridiche e scientifiche e la cooperazione tra più Istituzioni Universitarie ed Istituzioni pubbliche e private operanti nel settore, che già da anni hanno dato vita ad iniziative di alta formazione nell’ambito del Diritto Alimentare quali il Summer Seminar on Global Food Law and Quality di Pieve Tesino del Luglio 2011, i Seminari Internazionali in cooperazione fra sei Università partners italiane e sei Università partners di altri paesi europei IP Erasmus Global Food Law and Quality del 2012, 2013 e 2014, le edizioni 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018 del Master di secondo livello in DA.
Grazie a questa consolidata esperienza ed alla collaborazione degli Atenei e delle Istituzioni associati e di docenti ed esperti di fama internazionale, il Master rappresenta un luogo di eccellenza per l’insegnamento universitario e la formazione professionale in quest’area di esperienza giuridica.
Il Corso propone uno studio critico della più recente legislazione alimentare, in prospettiva comparativa e con particolare attenzione agli orientamenti della giurisprudenza e dell’amministrazione.
Il Corso comprende, per il 20% dell’impegno didattico, anche moduli dedicati all’acquisizione dello strumentario di conoscenze scientifiche di base indispensabili per la corretta applicazione delle disposizioni in materia da parte degli operatori giuridici pubblici e privati.
Il percorso formativo tiene altresì conto delle nuove linee disciplinari emergenti, con l’analisi e l’approfondimento delle proposte di riforma attualmente in discussione.
 

Downloads:

08/11/2019
 Calendario didattico

09/01/2019
 Regolamento didattico

09/01/2019
 Bando di ammissione

X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su accetto, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Accetto